Mentre gli altri animali guardano proni alla Terra, diede all’uomo un volto eretto, e gli comandò di guardare il Cielo e di volger gli occhi alle Stelle.
(Ovidio 43 a.C. – 18 d.C.)

 

In questi ultimi anni si sta rendendo sempre più evidente la necessità della collaborazione tra discipline per la ricomposizione dei saperi perché  il bisogno di conoscenza degli studenti (dalla scuola d’infanzia all’università) può essere soddisfatto solo con il pieno dominio dei singoli ambiti disciplinari e, contemporaneamente, con l’elaborazione delle loro molteplici connessioni; tra l’altro la collaborazione fra i popoli si costruisce anche con la collaborazione fra discipline.

Il progetto educativo che proponiamo ha la peculiarità, data dall’ambiente Planetario e dai comunicatori scientifici, di accompagnare gli studenti a scoprire gli infiniti collegamenti tra le varie materie di studio; in questo l’astronomia è la disciplina che meglio si presta ad essere ponte per una visione multidisciplinare dell’Universo in cui viviamo. Tutto ciò si può raggiungere anche  sfruttando la curiosità che è in noi, dando spiegazione di ciò che si apprende, lavorando in multitasking così da integrare e non separare le discipline.

E’ in questa ottica che si inserisce il nostro progetto che desidera lavorare sfruttando l’apprendimento non formale che, a buon diritto, si colloca tra l’apprendimento formale e quello informale.  Si tratta di un insegnamento-apprendimento che si può realizzare anche al di fuori dell’ambiente scolastico, ma sempre in una realtà che favorisca il coinvolgimento personale e il piacere della sperimentazione. La guida del comunicatore scientifico ha un ruolo importante, ma il rapporto con gli studenti è più libero, quasi paritetico. L’apprendimento non formale, pur essendo frutto di una programmazione, lascia spazio a chi apprende e può raggiungere risultati non previsti.

Iniziando dal primo anno di studi superiori, proponiamo corsi di Astronomia a gruppi di studenti  da tenersi in orario mattutino, prolungando di un’ora il loro monte ore settimanale. Nell’anno 2017/2018 questa iniziativa è stata sperimenta con un gruppo di studenti delle classi prime del Liceo Scientifico, Liceo delle Scienze Applicate e del Liceo Classico; il progetto ha avuto, come rilevato dal “Questionario per la rilevazione dei dati di gradimento dell’intervento formativo” molto successo. Il questionario è rigorosamente anonimo,  a garanzia  del diritto di ognuno alla propria privacy e doveva essere compilato individualmente.

Per gli studenti del triennio delle superiori è possibile preparare insieme alle scuole superiori percorsi di Alternanza scuola-lavoro, in collaborazione con centri astronomici regionali.

Per saperne di più sui progetti dedicati alla scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo e secondo grado contattaci direttamente all’indirizzo mail info@astronomiapoliziana.com o compila il modulo di contatto. I nostri comunicatori scientifici sono inoltre disponibili ad andare nelle varie scuole a pianificare progetti specifici.

Clicca per vedere alcune delle lezioni tra le molte che siamo in grado di offrire.